SAF LUS, Scuola Alta Formazione Lazio Umbria Sardegna:

questo il nome della Scuola di Alta Formazione che si è costituita il 16 dicembre 2015 in Roma grazie al voto unanime dei presidenti degli Ordini dei dottori commercialisti e degli esperti contabili del Lazio(Tivoli, Rieti, Viterbo, Cassino, Latina, Frosinone, Civitavecchia), dell’Umbria (Perugia, Terni) e della Sardegna (Cagliari, Oristano, Nuoro, Olbia e Tempio Pausania, Sassari), che in totale rappresentano quasi 7.000 Commercialisti iscritti.

L’obiettivo della neonata scuola è quello di promuovere percorsi formativi altamente qualificati che punteranno, da un lato, a creare nuove opportunità di lavoro per i Commercialisti e, dall’altro, a migliorare la qualità delle prestazioni professionali offerte dagli iscritti all’Albo.

I commercialisti avranno la possibilità di accedere ai corsi di alta formazione a costi contenuti rispetto a quelli di mercato e la Scuola assicurerà un livello qualitativo dell’offerta formativa tale da garantire ai partecipanti non solo il mantenimento delle proprie competenze e capacità professionali, ma anche il loro accrescimento nelle aree in cui decideranno di investire in conoscenza.

 Il progetto: le Scuole di alta formazione permetteranno ai commercialisti di diventare specialisti, una volta concluso il percorso normativo del riconoscimento delle specializzazioni, per arrivare a una nuova modalità di esercizio della professione di commercialista, più incentrata sulle competenze specifiche e sulla qualificazione professionale.

Il progetto prevede, infatti, anzitutto la costituzione, su tutto il territorio nazionale, di Saf per gli iscritti all’albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili. Contestualmente, poi, sarà avviato il percorso di riconoscimento delle specializzazioni, legato alla modifica dell’ordinamento della professione di dottore commercialista e di esperto contabile, di cui al D.Lgs. 139/2005.